Stesura dei piani di misura e verifica dei risparmi energetici

I Piani di Misura e Verifica del risparmio sono documenti che analizzano gli interventi di efficienza energetica al fine di proporre un metodo di misura del risparmio generato in modo da verificare l’effettivo raggiungimento degli obiettivi.

Il piano di M&V prevede sia la strumentazione necessaria alle misure che gli algoritmi di calcolo. Esso individua i parametri che possono influenzare il risparmio e ne tiene conto nella sua valutazione.

Il piano di M&V costituisce quindi la chiave di volta di tutti i rapporti contrattuali prevedendo la misura del risparmio generato da un intervento di efficienza energetica.

Il riferimento metodologico usato da L’Energie per realizzare i piani di misura e verifica è il protocollo IPMVP per il quale disponiamo del personale certificato CMVP (Certified Measurement and Verification Professional) dall’AEE (Association of Energy Engineer www.aeecenter.org).

IPMVP è la sigla di International Performance Measurement and Verification Protocol. Si tratta di un protocollo internazionale creato da una ONLUS chiamata EVO (Efficiency Valuation Organization www.evo-world.org) e che costituisce un potente strumento per determinare in modo obbiettivo i risparmi ottenuti da interventi di efficienza energetica e che offre una struttura condivisibile tra le ESCo e i loro clienti.

Questo protocollo è più diffuso e usato nel mondo dell’efficienza energetica e dell’Energy Performance Contract. E’ inoltre citato come riferimento dalla nuova norma italiana UNI-CEI 11352 che definisce i requisiti per Società che forniscono servizi energetici (ESCo).